ORIENTAZIONE

Un sito,un progetto

Orientazione è un progetto che sostiene gli studenti e le studentesse nella scelta del corso di laurea e nel primo periodo di studio universitario.

Ne fanno parte 62 Università statali che, in collaborazione con il CISIA – Consorzio Interuniversitario Sistemi Integrati per l’Accesso -, hanno creato questo spazio di incontro e di confronto tra i protagonisti della scelta, cioè gli studenti e le studentesse, e chi li supporta: le Scuole Secondarie Superiori.
Il progetto è finanziato dal MIUR – Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca – nell’ambito dei bandi del Piano di Orientamento e Tutorato (POT) e del Piano Lauree Scientifiche (PLS) emanati nel 2018, con l’obiettivo di:

  • aumentare la propensione a iscriversi all’Università
  • ridurre il tasso di abbandono
  • aumentare il numero di coloro che completano con successo gli studi universitari entro i tempi previsti.

Orientazione ha la finalità di raggiungere questi obiettivi attraverso:

  • le Prove di Posizionamento per Studenti e Studentesse (PPS) utili ad autovalutare la propria preparazione 
  • gli Strumenti di Autovalutazione e Autoapprendimento (SAA) per migliorare la preparazione in ingresso all’università: test di orientamento, test disciplinari, test interdisciplinari, percorsi di apprendimento
  • le storie professionali: racconti attraverso cui gli studenti potranno conoscere le opportunità lavorative che offre ciascun corso di laurea e le materie che studieranno.

Sono coinvolti in questo progetto:

  • 62 Università
  • 4.000 scuole secondarie superiori (statali e paritarie)
  • il CISIA come supporto tecnico.

Come è nato Orientazione?


Il progetto Orientazione nasce dalla volontà di 62 Atenei statali per migliorare l’orientamento in ingresso all’Università e supportare gli studenti nei primi anni di studio universitario, al fine di ridurre gli abbandoni degli studi universitari iniziati e di aumentare la propensione dei diplomati ad accedere agli studi di formazione terziaria. L’occasione è stata offerta dal MIUR con il Decreto Ministeriale del 29 dicembre 2017, n. 1047- Interventi a favore degli studenti universitari (Fondo per il Sostegno dei Giovani e Piani per l’Orientamento) e in particolare dalle azioni previste nell’ambito dei progetti PLS e POT.

Il Piano Lauree Scientifiche si articola in 9 progetti:

Le aree dei progetti del Piano di Orientamento e Tutorato sono 5:

I componenti dei gruppi di lavoro del Piano Lauree Scientifiche e dei gruppi delle aree degli attuali progetti POT hanno definito un quadro di strumenti comuni e previsto, come auspicato dal MIUR, l’interazione dei tre attori coinvolti: Università, Scuola e Studenti. Nel predisporre i propri PLS e POT, gli Atenei hanno chiesto la collaborazione del CISIA per sviluppare le infrastrutture digitali utilizzabili trasversalmente da aree diverse e fruibili negli anni successivi.

I progetti sono stati approvati dal MIUR con decreto 359 del 4 marzo 2019. I primi strumenti messi a disposizione degli studenti e le studentesse sono state le Prove di Posizionamento per Studentesse e Studenti (PPS), online dal 4 novembre 2019, e questo sito dedicato all’orientamento.

Perché la scelta del  nome Orientazione?


Orientazione è una parola ricercata sul web come sinonimo di orientamento. È stata scelta perché composta dalla parola “azione”, che richiama l’idea del “dover fare” e la necessità di essere soggetti attivi.
I soggetti attivi sono sia gli studenti e le studentesse, che in questo progetto sono protagonisti e protagoniste delle loro scelte, sia le istituzioni: Scuola e Università.